L’Operatore Agroalimentare

L’Operatore Agroalimentare

L’Operatore Agroalimentare (Codice ATECO2007 > 10.1) è una figura professionale che contribuisce al processo di coltivazioneproduzione e trasformazione dei prodotti agricoli, attraverso l’individuazione delle risorse, l’organizzazione operativa e la realizzazione di procedure di miglioramento continuo.

Attraverso l’utilizzo di macchine e strumenti predisposti alle lavorazioni alimentari, nel rispetto delle logiche della Food Safety, l’Operatore Agroalimentare cura e monitora i cicli della macellazione e della trasformazione di prodotti a base di carne.

Il processo di lavoro dell’Operatore Agroalimentare si articola in:

  • Sviluppo del prodotto
  • Stoccaggio
  • Controllo di prodotto

L’Operatore Agroalimentare ha una formazione tecnica, mirata all’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate, che gli permette di svolgere attività relative sia ai processi di trasformazione alimentare nei diversi settori, sia all’approvvigionamento e allo stoccaggio.

La figura dell’operatore specializzato nella lavorazione di carni e tagli carnei è tra le più richieste dal mercato del lavoro del settore agroalimentare, pronto a proporre alle imprese un personale altamente professionale.

Per questo motivo, il Corso di Formazione in Operatore Agroalimentare ha lo scopo di formare professionisti idonei alla continua evoluzione delle competenze indispensabili a operare, attraverso le nuove tecniche e tecnologie di manipolazione degli alimenti, in pieno rispetto delle norme sulla sicurezza alimentare.

Il Corso di Formazione in Operatore Agroalimentare prevede di formare gli studenti su:

  • Ciclo di produzione agroalimentare: fasi, attività e tecnologie
  • Caratteristiche merceologiche e nutrizionali dei prodotti alimentari
  • Reazioni fisico – chimiche e microbiologiche legate alla trasformazione e conservazione dei prodotti alimentari
  • Tipologie e meccanismi di funzionamento delle principali attrezzature e macchinari per la trasformazione e conservazione dei prodotti alimentari: celle frigorifere e isotermiche, pastorizzatori, caldaie, forni, ecc.
  • Tecniche di preparazione e conservazione degli alimenti
  • Tecnologie per il confezionamento dei prodotti: macchine riempitrici, aggraffatrici, astucciatrici, incartatrici ecc.
  • Strumenti di misurazione della temperatura, umidità, ecc.
  • Inglese tecnico di settore
  • Principi, scopi e campo di applicazione della HACCP e della normativa di riferimento
  • Elementi di base di applicazioni software del sistema Windows e servizi e funzioni internet
  • Norme e disposizioni a tutela della sicurezza dell’ambiente di lavoro
  • Elementi di contrattualistica del lavoro, previdenza e assicurazione